Viaggi in aereo: come prevenire la disidratazione della pelle

Che siate delle frequent flyer oppure amiate concedervi un viaggetto ogni tanto, non scordate di riservare alla vostra pelle alcune attenzioni speciali quando dovete affrontare viaggi in aereo. Il rischio ad alta quota è quello della disidratazione, dovuta al cambio repentino di altitudine, agli sbalzi di temperatura e umidità e all’aria condizionata presente in cabina. Pensateci: anche partendo in maniera impeccabile, capita spesso di ritrovarsi a destinazione con la pelle stanca, opaca e con rughette particolarmente evidenti. Come preservare dunque la pelle dalla disidratazione in queste circostanze? Bastano alcuni accorgimenti per “limitare i danni al minimo”, godersi il viaggio e atterrare fresche e (quasi) riposate.

Viaggi in aereo e pelle disidratata, cosa fare prima di partire

La prima cosa da fare in previsione di un volo è pulire a fondo la pelle: per farlo, eliminate le cellule morte con uno scrub delicato. Subito dopo fate un impacco nutriente applicando uno strato generoso di crema viso all’acido jaluronico. I giorni precedenti alla partenza sarebbe bene inoltre fare il pieno di idratazione bevendo molta acqua e prediligendo a tavola alimenti che ne sono ricchi, come frutta e verdura.

Leggi anche: Siero viso, a cosa serve e come applicarlo

Viaggi in aereo e pelle disidratata, cosa fare in volo

Il giorno del volo optate per una beauty routine extra idratante: effettuate la detersione con una mousse detergente a base di attivi vegetali nutrienti e proseguite poi con l’applicazione di un idrolato di fiori di camomilla. A questo punto passate all’applicazione di un siero con acido jaluronico (un ingrediente in grado di idratare a lungo preservando anche la naturale riserva d’acqua della pelle) e della crema viso.

Evitate – se potete – di truccarvi. Oltre a lasciare la pelle libera di respirare, ciò vi permetterà di continuare a dare sollievo al viso con dell’acqua termale spray oppure con una maschera in tessuto lenitiva e nutriente (pratica e super efficace).

Limitate infine il consumo di bevande a base di caffeina o alcol (peggiorerebbero soltanto la situazione) e bevete molta acqua per idratare anche dall’interno.